Mimì in Cocotte

Posso aiutarti?

Valore non valido

Invalid email address.

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

 

Tartufi di Csaba

I tartufi di Csaba sono piccoli esaltanti bocconi di piacere, un morso cioccolatoso che si scioglie in bocca. Se decidete di prepararli regalatene sempre qualcuno, come atto d’amore, o, se ne avete necessità, anche di persuasione, perché alla persona che li riceverà, una volta che li avrà assaggiati, potrete chiedere tutto!

 I tartufi di Csaba intro articolo

 

La verità è che ho cominciato a cucinare per caso. È accaduto quando ho compreso il legame fra la cucina e la parola, leggendo il libro in cui ho trovato questa ricetta. Merry Christmas è un manuale, un ricettario, una raccolta di pensieri che si articolano attorno a dosi di farina e zucchero.
Ero una ragazzina che amava leggere e scrivere, innamorata di Rimbaud e Shakespeare, sempre china sulla sua scrivania a riempire pagine con racconti e sogni da realizzare. Mentre lo leggevo, incantata dalle foto della famiglia patinata di Csaba dalla Zorza che arricchivano i testi, immaginavo me stessa alle prese con l’atto di accudire. Non è scontato per una ventenne e da quel momento ad oggi (sono trascorsi dieci anni), ammetto che si sono alternati nella mia vita momenti in cui ho continuato a coltivare il sogno di una famiglia come quella delle fotografie del libro di Csaba a momenti in cui, invece, è stato l’ultimo dei miei pensieri. Ho preparato questi tartufi quasi ogni anno da allora, li ho regalati e condivisi, perché anche questo ho appreso leggendo: che la cucina è veicolo di emozioni, un atto di dimostrazione potente, capace di trasmettere amore e benessere.

 

Ingredienti:

  • 150 g di cioccolato fondente 70% cacao

  • 150 g di cioccolato al latte

  • 125 ml di panna liquida

  • 50 g di burro

  • 50 g di cacao amaro

Procedimento:

Tritate grossolanamente il cioccolato e mettete da parte. In un pentolino scaldate la panna finché raggiungerà il punto di ebollizione, togliete dal fuoco e lasciatela raffreddare per qualche minuto, poi, aggiungete il cioccolato e mescolate con un leccapentola. C’è la possibilità che si formi un po’ di siero, in questo caso Csaba consiglia di non continuare a riscaldare, anzi, di lasciar raffreddare, è un composto che non va lavorato molto.
Quando cioccolato e panna saranno ben amalgamati, mettete da parte e lasciate raffreddare almeno un’ora, mescolando circa ogni 20 minuti. Dopodiché mettete il composto in frigorifero per un’altra mezzora.

I tartufi di Csaba articolo2

Mimì in Cocotte

Martina Tripi
info@mimiincocotte.it