Mimì in Cocotte

Posso aiutarti?

Valore non valido

Invalid email address.

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

 

Fare il latte con il panetto di pasta di mandorle

Quando scendo a Messina per le vacanze invernali non dimentico mai di comprare un paio di panetti di pasta di mandorle. Questa mia intima e personalissima usanza è iniziata qualche anno fa mentre prendevo un caffè mattutino da Bellinghieri. Non guido giù, perché le strade siciliane mi mettono un pochino d'ansia :-) e visto che Marco in vacanza dorme sempre fino a tardi e i suoi genitori generalmente, tolti i giorni rossi di calendario, lavorano, a me piace fare delle brevi passeggiate nel loro quartiere.
C'è un panificio che vende pane caldo fino a sera...provate a cercare un po' di pane fresco su al nord dopo le 12, non faranno altro che rispondervi: "Questo è quello che mi è rimasto". Il clima lì a dicembre è piacevole, l'aria fresca ricorda generosamente aprile, quello che per noi è l'inverno per loro è una rigida primavera.
Ho comprato il mio primo panetto di pasta di mandorle dopo aver sorseggiato quel caffè da Bellinghieri, senza nemmeno sapere cosa ne avrei fatto.

 

IN SICILIA UNA BEVANDA IMPRESCINDIBILE

Il latte di mandorla in Sicilia è un ingrediente quasi imprescindibile, dico quasi perché, per esempio, Marco non lo sopporta. Al contrario nella mia vita è una bevanda alla quale mi sono approcciata da ragazza, quando cercavo delle soluzioni "healthy" per la mia alimentazione. L'ho sempre intravisto durante le mie vacanze a Catania, a volte nel frigorifero di nonna Anna, a volte mi è anche stato offerto da qualche zia.
Al sud il latte di mandorla non ha mai avuto una connotazione da dieta "senza", lì non si beve per scelte etiche legate alla rinuncia di prodotti animali.

Quando andavo a Marzamemi il signor Giovanni, il padre della proprietaria del nostro appartamento estivo, la mattina alle otto era già in cortile a spaccare mandorle. Faceva un rumore pazzesco perché rompeva la scorza con un sasso e poi metteva da parte il contenuto.
La verità è che i siciliani consumano questa bevanda in grande quantità perché hanno le mandorle.

 

LA RICETTA

Preparare il latte col panetto è molto semplice, molto più semplice (ed economico) che prepararlo direttamente con le mandorle. La differenza? Siamo onesti: in questo caso operiamo con un prodotto già lavorato.
L'ideale sarebbe accertarsi di acquistare dei panetti di ottima qualità, possibilmente artigianali. In questo modo potrete preparare da voi il latte di mandorla quando vi pare, in pochissime semplici mosse.

 

Ingredienti:

  • 450 g di pasta di mandorle
  • 2 l di acqua

Procedimento:

Tagliate la pasta di mandorle a pezzetti.
Mettete in una pentola 500 ml di acqua e fatele raggiungere il bollore. Versatevi i pezzetti di pasta di mandorle e lasciateli cuocere a fuoco basso finché si saranno completamente sciolti, aiutandoli mescolando con un cucchiaio di legno.
Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente il composto, dopodiché unite il resto dell'acqua e imbottigliate.

Potete conservare il latte per 4/5 giorni in frigorifero, berlo così, se vi piace anche caldo insieme al caffè, oppure utilizzarlo per preparare degli ottimi dolci.

 

Latte pasta di mandorla 2

Latte pasta di mandorla 1

Mimì in Cocotte

Martina Tripi
info@mimiincocotte.it