Mimì in Cocotte

Posso aiutarti?

Valore non valido

Invalid email address.

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

 

  • Home
  • Journal
  • Storie (di Prodotti & Produttori)

Storie (di prodotti & produttori)

I LOVE PACKAGING: Food Truck Potatoes

Cosa rappresenta per voi un sacchetto di patatine?
A me viene subito in mente mio padre che, durante la spesa del sabato, si aggirava furtivo per il reparto snack del supermercato, allungando la mano e acchiappando sacchetti di chips, popcorn e stuzzichini, approfittando di qualche istante di distrazione di mia madre. Arrivati alla cassa era troppo tardi per posare tutto, così mio padre riusciva a tornare a casa con il suo bottino. Il sabato sera diventava una festa, all'epoca si noleggiavano ancora i film al Blockbuster e prima della pizza facevamo fuori tutti quei cibi ghiottissimi senza alcun rimorso!
Indulgenza, svago, compagnia: quando ci concediamo uno sfizio come le patatine già è festa. La confezione delle Food Truck Potatoes mi è piaciuta un mondo, perché riesce a rievocare la spensieratezza con cui ci si concede di abbandonarsi ad un cibo non necessariamente utile al fabbisogno giornaliero, ma molto importante per lo spirito.

Si prosegue con la rubrica I Love Packaging alla scoperta di un altro prodotto che ha conquistato prima i miei occhi e, poi, il mio cuore!

Leggi tutto

I LOVE PACKAGING: Siggi's

Ad agosto è uscito il primo articolo della rubrica I LOVE PACKAGING, nella quale vi racconterò tutti quei prodotti alimentari che, secondo me, hanno un magnifico involucro. Saranno anche buoni, genuini e interessanti? Lo scopriremo insieme.
Li acquisterò, li proverò e ve li racconterò.

È il turno di Siggi's: lo yogurt denso.

Leggi tutto

I LOVE PACKAGING: Tonno Capri

Il supermercato, come una bottega ben fornita o il banco del mercato, sono i classici luoghi dove vado a indagare. Mi incuriosiscono le confezioni, i nuovi prodotti e la frutta mai vista prima. Ho notato di aver fatto spesso degli acquisti esclusivamente per il design della confezione. Amo il bello e amo il buono, se le due cose coincidono l'incentivo è alle stelle. 
Così condividerò con voi i packaging che catturano la mia attenzione. Acquisterò i prodotti, li testerò in cucina e ve ne racconterò la storia.
Si parte con la prima puntata della rubrica I LOVE PACKAGING.

Leggi tutto

VINI ALLA PARI

Una delle mie cose preferite (dovrei forse annoVia Roma 49 L 31030 Dosson TV 338 2794367tarla anche qui) è raccontare i Locali Amici di Slow Food Treviso. A seguito dei terribili mesi che abbiamo passato Carlo Petrini, fondatore di questo movimento mondiale, ha detto: "le botteghe di prossimità, giovani e multifunzionali, potrebbero davvero avere un ruolo determinante, e queste pagine tristi rappresentare l’occasione per quel nuovo inizio a cui tutti stavamo anelando."
Dietro ad ognuna di queste botteghe, che poi sono anche aziende agricole, piccole imprese e locali dove andare a trascorrere qualche ora in compagnia, gustando cibo e vino serviti e preparati col cuore, si nasconde una storia ed io racconto quella storia. 
Qualche giorno fa ho conosciuto Andrea e la sua enoteca Vini alla Pari: un luogo dove il bere e il mangiare si accompagnano ad un servizio accogliente, garbato e pieno di passione.

Leggi tutto

Radicchio Verdòn da cortel

Viviamo in un mondo follemente connesso, non è straordinario trovare i nostri prodotti in altre città d'Italia o del mondo. Trovo che questa sia un'assoluta fortuna, perché provare cibi nuovi è da sempre un'attività che mi entusiasma. Tuttavia se qualche tempo fa ero più attratta da ciò che veniva da fuori, negli ultimi tempi ho iniziato ad interessarmi di quelli che sono, invece, i prodotti del mio territorio.
Mangio cibo di stagione, perché mi piace che alcuni sapori abbiano una collocazione temporale; sarebbe bello poter mangiare il radicchio di Treviso anche ad agosto, ma non avrebbe alcun senso, perché il periodo del radicchio è quello dei mesi freddi.
La totale connessione rischia di renderci un po' meno attenti alle cose buone che crescono (o vengono prodotte) sotto il nostro naso. Questo mi fa venire in mente una mozzarella campana, mangiata ancora calda a Napoli e addentata per strada come fosse una mela, insieme a mio padre. Potevo avere dieci anni, ma ricordo quel morso come una delle più significative esperienze culinarie mai fatte. Non ho più mangiato una mozzarella così buona, ma forse ad arricchirne il sapore è stato anche il contesto. Territorio: dobbiamo preservarlo e promuoverne i prodotti, perché sono un dono della natura.

Leggi tutto

Mimì in Cocotte

Martina Tripi
info@mimiincocotte.it