Mimì in Cocotte

Posso aiutarti?

Valore non valido

Invalid email address.

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

Per inviare il messaggio devi accettare la mia Policy della Privacy

 

Affari di cuore

AFFARI DI CUORE

NORA EPHRON

UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI

 

 

Se il libro di Nora Ephron avesse superato le 200 pagine avrei impeigato più di un fine settimana a leggerlo e allora avrei dovuto marinare l'ufficio.
La sua scrittura è talmente incalzante che ti incolla alla lettura, senza alcuna possibilità di distrazione. Quindi, se decidete di leggerlo procuratevi dei viveri da tenere a portata di mano e mettetevi comodi.

 

NORA EPHRON/RACHEL SAMSTAT - QUEL LIBRO "SOTTILMENTE CAMUFFATO DA ROMANZO"

"Nel libro mi sono sottilmente camuffata presentandomi considerevolmente più composta di quanto non fossi al tempo, e ho sottilmente camuffato il mio ex marito attribuendogli una barba che era invece di un mio amico."

A ventidue anni di distanza dalla stesura del libro, l'autrice commenta la connessione fra la sua vita e quella della protagonista. Sì, c'è molto della storia della Ephron in questo romanzo: i suoi due matrimoni e il tradimento dell'ultimo marito, il giornalista Carl Bernstein, che gliel'ha fatta addirittura mentre lei era in dolce attesa. Questo perché un autore attinge tendenzialmente dalla realtà, la propria e quella degli altri.

 

La trama racconta di un disastro matrimoniale, più precisamente, però, di ciò che accade a Rachel Samstat quando scopre che il marito la tradisce.
Ora, questo è un tema davvero delicato, sfiderei qualunque donna e di qualsiasi età a speigarci come ci si comporta con lui, ma anche con se stesse in una situazione simile.

Rachel è una donna di successo che scrive libri di cucina, mentre Mark, il fedifrago, è un riconosciutissimo giornalista di Washington.
Si sono sposati da adulti, con una serie di relazioni alle spalle che avrebbero dovuto renderli più consapevoli e preparati. Hanno avuto il primo figlio "tardi", quindi ad un'età in cui ci si aspetta di essere formati, ma quando mai si è veramente pronti a diventare genitori.

Mentre Rachel porta avanti la seconda gravidanza il suo Mark s'innamora di una conoscente della coppia. Scoprirlo cambierà davvero tutto nella vita di Rachel, che a lungo, data la situazione complessa in cui si ritrova, rifletterà sul da farsi. Non lo farà sempre lucidamente, anzi, vacillerà spesso, trascinandosi fra Washington, dove si è trasferita per amore, e New York, sua città natale. Piangerà sgretolandosi una parola dopo l'altra, riderà, perché a volte non ci rimane che ironizzare, chiederà consigli e farà un lavoro su se stessa talmente profondo, da condurla ad una decisone finale degna di applausi, premi e standinovation.

 

 

FRA LE RIGHE IL CIBO

Mentre la seguiamo nelle sue disavventure, talvolta anche un po' roccambolesche, Rachel ci regala alcune interessanti ricette da provare, come quelle a base di patate nel punto in cui ci dichiara che lei quando si innamora è proprio con le patate che comincia i suoi randez vous: "A volte patate con la carne, altre volte patate con il pesce, ma comunque sempre patate".

Nora Ephron ha sempre utilizzato il cibo per caratterizzare i propri personaggi, basti pensare ai suoi intramontabili film d'amore: lo ricordate Harry ti presento Sally? quante volte l'avete visto?
È proprio al ristorante che Sally simula l'orgasmo per dimostrare a Harry che con ottime probabilità non ha saputo accorgersi se una donna l'ha fatto con lui. Quando finisce una signora al tavolo accanto - interpretata dalla madre del regista del film Rob Reiner - ordina: "Quello che ha preso la signorina" nella lista delle migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi.
Ma anche nel suo modo di ordinare c'è qualcosa che evidenzia in modo concreto il lato quasi maniacalmente preciso di Sally: "Ma la torta la voglio riscaldata e non ci voglio il gelato sopra, lo voglio a lato e che sia di fragole, non di crema se possibile se no niente gelato, solo panna, ma panna vera, se è in lattina allora niente..." .

In questo caso specifico Rachel è addirittura una Food Writer e anche nella vita utilizza il cibo per comunicare, non stupisce, quindi, che sia proprio una torta - quella al limone, che definisce "un docle molto semplice" - l'oggetto simbolo del fenomenale epilogo della vicenda.

 

 

HEARTBURN - IL FILM

Maryl Streep e Jack Nicholson interpretano i panni di Rachel Samstat e Mark Forman, in una pellicola del 1986. Nonostante il cast sia pazzesco e la sceneggiatura sia comunque di Nora Ephron, a mio personalissimo parere non rende quanto il libro. Sicuramente come tutti gli altri film diretti o sceneggiati dalla Ephron vale la pena vederlo giusto quelle 12 mila volte :-).

 

Affari di cuore film

 

 

Mimì in Cocotte

Martina Tripi
info@mimiincocotte.it